immagine avatar

Ciao come puoi notare ho dato una bella rinfrescatina al mio blog!
Attendo un tuo feedback, per suggerimenti e ulteriori proposte di miglioramento, ma anche, sperando che non ci siano, segnalazioni di errori o malfunzionamenti del blog. Buona lettura!

Mod_PageSpeed di Google per ottimizzare automaticamente la velocità del sito Web

di MaiNick | 22 Nov 2010 | Servizi | 1 Commento

mod_pagespeed di Google

Dopo diversi mesi di sviluppo, Google annuncia una versione stabile di mod_pagespeed, un modulo per i server web Apache 2 in grado di ottimizzare automaticamente la velocità delle pagine dei siti web, senza alcuna modifica agli script reali che generano le pagine.

Se c’è una sola società che è sempre stata ossessionata dalla velocità di accesso ai siti web, tale società è Google.

Più di recente, Google ha investito anche nell’invogliare gli sviluppatori a rendere i loro siti più veloci. Per esempio, all’inizio dell’anno Google ha annunciato che la velocità del sito è diventato uno dei fattori che influenzano il ranking delle pagine visualizzate nei risultati di ricerca del suo algoritmo.

Questo annuncio ha motivato molti sviluppatori ad ottimizzare le proprie pagine web. Strumenti che aiutano lo sviluppatore web sono YSlow e Page Speed, della stessa Google, ma che tuttavia richiedono una buona conoscenza tecnica e abbastanza tempo per modificare il codice del sito per servire le pagine più velocemente.

Questo è il punto a favore di mod_pagespeed, che analizza automaticamente ogni pagina servita all’utente ed esegue al volo alcune ottimizzazioni: basta installare il modulo sul server web e farà le modifiche necessarie per HTML, CSS, JavaScript e intestazioni HTTP per far servire le pagine in modo più veloce.

Ciò che mod_pagespeed è in grado di ottimizzare in questa prima release:

  • ottimizzazione della cache: memorizza nella cache del browser le immagini, i file CSS e JavaScript, con scadenza dopo un lungo periodo di tempo, in modo che la prossima volta che l’utente torna sul sito, il browser non ha bisogno di ricaricare quei file e le pagine saranno caricate più velocemente.
  • minimizzare richieste andate/ritorno: ogni pagina può richiedere al browser di eseguire una serie di richieste HTTP al server.
  • minimizzare richieste in sovraccarico: per caricare una pagine spesso si inviano molte richieste HTTP al server, anche se di dimensioni piccole ma molto sovraccaricate, tipo l’invio di cookie di dimensione elevate e quindi con troppi valori.
  • ridurre al minimo la dimensione del payload: la quantità di dati che il server invia per caricare l’intera pagina, utilizzando la compressione HTTP, del codice HTML, CSS, JavaScript e immagini.
  • ottimizzare il rendering del browser: si riferisce alla struttura del documento HTML e degli stili CSS utilizzati per la visualizzazione della pagina.

Insomma, installare mod_pagespeed è come avere al proprio servizio un esperto di ottimizzazione pagine web in modo del tutto gratis.

Ovviamente sarebbe molto meglio creare le proprie pagine già in maniera ottimizzata.

Tags: , , ,

Un Commento

  1. Alessio Renga ha detto:

    Oltre hai vari provider internazionali l’ho trovato anche su coolnetwork il plugin mod_pagespeed https://www.coolnetwork.it/guide-rapide/hosting-low-cost-con-modpagespeed

    sto facendo i primi test e ne sono contento!

Trackbacks

Lascia un Commento

^ Torna su