immagine avatar

Ciao come puoi notare ho dato una bella rinfrescatina al mio blog!
Attendo un tuo feedback, per suggerimenti e ulteriori proposte di miglioramento, ma anche, sperando che non ci siano, segnalazioni di errori o malfunzionamenti del blog. Buona lettura!

Semplice menu verticale scorrevole con jQuery

di MaiNick | 8 Giu 2009 | javascript, jQuery | 1 Commento

menu verticale scorrevole

 

In questo articolo vi mostrerò come creare un semplice menu scorrevole utilizzando jQuery. 

Al passaggio del mouse su una delle voci di menu principale viene fuori il rispettivo sub-menu, quando il mouse passa su un’altra voce del menu principale si apre il suo sub-menu chiudendo quello precedente. 

La prima cosa da fare è quella di inserire il seguente codice all’interno della sezione <head>

<link rel="stylesheet" href="css/style.css" type="text/css" media="screen, projection" />
<script src="js/jquery-1.3.2.min.js" type="text/javascript"></script>
<script src="js/menu.js" type="text/javascript"></script>

Si può notare che ci sono 3 file style.css, jquery-1.3.4.min.js e menu.js: il primo file rappresenta lo stile del menu che tratterò dopo; il secondo file è la libreria jQuery 1.3.2 che potete scaricare dal sito jquery.com o caricarla direttamente dai server di Google; il terzo file contiene il codice delle funzioni ed è il seguente: 

$(document).ready(function(){
    //
    // Nascondo tutti i menu principali
    $("#menu1 > ul")
        .animate({bottom:"0px"},{queue:false,duration:350})
        .css("display","none");
    $("#menu2 > ul")
        .animate({bottom:"0px"},{queue:false,duration:350})
        .css("display","none");
    $("#menu3 > ul")
        .animate({bottom:"0px"},{queue:false,duration:350})
        .css("display","none");

    $("#menu1").hover(function(){
        //
        // effetto uscita altri menu
        $("#menu2 > ul")
            .animate({top:"-200px"},{queue:false,duration:350})
            .css("display","none");
        $("#menu3 > ul")
            .animate({top:"-200px"},{queue:false,duration:350})
            .css("display","none");
        //
        // effetto entrata menu
        $("#menu1 > ul")
            .animate({top:"33px"},{queue:false,duration:350})
            .css("display","block");
    });

    $("#menu2").hover(function(){
        //
        // effetto uscita altri menu
        $("#menu1 > ul")
            .animate({top:"-200px"},{queue:false,duration:350})
            .css("display","none");
        $("#menu3 > ul")
            .animate({top:"-200px"},{queue:false,duration:350})
            .css("display","none");
        //
        // effetto entrata menu
        $("#menu2 > ul")
            .animate({top:"33px"},{queue:false,duration:350})
            .css("display","block");
    });

    $("#menu3").hover(function(){
        //
        // effetto uscita altri menu
        $("#menu1 > ul")
            .animate({top:"-200px"},{queue:false,duration:350})
            .css("display","none");
        $("#menu2 > ul")
            .animate({top:"-200px"},{queue:false,duration:350})
            .css("display","none");
        //
        // effetto entrata menu
        $("#menu3 > ul")
            .animate({top:"33px"},{queue:false,duration:350})
            .css("display","block");
    });
});

La prima riga del codice precedente significa che quando viene caricato il documento vengono eseguite le funzioni al suo interno.

La prima parte del codice permette di nascondere le voci dei sub-menu, in modo che se javascript non è attivo vengono lo stesso visualizzati.

Bisogna poi creare le altri parti del codice per ogni voce di menu principale: il metodo hover di jQuery permette di catturare l’evento di passaggio del mouse sulla voce di menu e eseguire il codice al suo interno, che contemporaneamente all’apertura del rispettivo sub-menu chiude tutti gli altri sub-menu. 
Il metodo animate permette di eseguire un’animazione sull’oggetto dalla posizione iniziale alla posizione top scritta con una velocità descritta dalla durata in millesecondi dell’animazione, visualizzando o nascondendo l’oggetto impostando con il metodo css la proprietà display.

Il codice html della pagina non è altro che un insieme di elenchi non ordinati di cui ad ogni voce dell’elenco principale è creato un nuovo elenco con le voci del sub-menu: 

<div id="menu-wrapper">
    <ul>
        <li id="menu1" class="menu">
            <div class="menu-title"><a href="#" onclick="return false;">Menu 1</a></div>
            <ul class="submenu">
                <li><a href="#">Sub-menu 1.1</a></li>
                <li><a href="#">Sub-menu 1.2</a></li>
                <li><a href="#">Sub-menu 1.3</a></li>
                <li><a href="#">Sub-menu 1.4</a></li>
                <li><a href="#">Sub-menu 1.5</a></li>
            </ul>
        </li>
        <li id="menu2" class="menu">
            <div class="menu-title"><a href="#" onclick="return false;">Menu 2</a></div>
            <ul class="submenu">
                <li><a href="#">Sub-menu 2.1</a></li>
                <li><a href="#">Sub-menu 2.2</a></li>
                <li><a href="#">Sub-menu 2.3</a></li>
                <li><a href="#">Sub-menu 2.4</a></li>
                <li><a href="#">Sub-menu 2.5</a></li>
            </ul>
        </li>
        <li id="menu3" class="menu">
            <div class="menu-title"><a href="#" onclick="return false;">Menu 3</a></div>
            <ul class="submenu">
                <li><a href="#">Sub-menu 3.1</a></li>
                <li><a href="#">Sub-menu 3.2</a></li>
                <li><a href="#">Sub-menu 3.3</a></li>
                <li><a href="#">Sub-menu 3.4</a></li>
                <li><a href="#">Sub-menu 3.5</a></li>
            </ul>
        </li>
    </ul>
</div>

Ad ogni voce di elenco principale assegniamo un id a cui applicare il metodo hover per eseguire l’effetto desiderato, mentre le classi assegnato le utilizzeremo per specificare le proprietà dello stile css:

#menu-wrapper {
    position: absolute;
    height: 300px;
    overflow: hidden;
}
#menu-wrapper ul {
    margin: 0;
    padding: 0;
}
li.menu {
    position: relative;
    float: left;
    margin: 0;
    padding: 0;
    list-style: none;
}
div.menu-title {
    width: 200px;
    height: 33px;
    margin-right: 20px;
    background-color: #00689b;
}
div.menu-title a {
    padding-left: 15px;
    color: #fff;
    font-size: 24px;
    font-weight: bolder;
    text-transform: uppercase;
    text-decoration: none;
    line-height: 33px;
}
ul.submenu {
    position: absolute;
    width: 200px;
}
ul.submenu li {
    height: 22px;
    margin-bottom: 1px;
    background-color: #00689b;
    line-height: 22px;
    list-style: none;
}
ul.submenu li a {
    color: #fff;
    font-size: 14px;
    text-decoration: none;
}

Il selettore menu-wrapper raggruppiamo tutto il menu dandogli un’altezza massima e specificando la proprietà overflow per nascondere tutto ciò che è al di fuori di esso.

La classe menu-title specifichiamo le proprietà da assegnare alle voci del menu principale; la classe submenu per le voci dei sub-menu.

Demo Codice

Spero che ti sia utile, grazie per la lettura non dimenticarti di iscriverti via RSS per tutte le novità sperando di avere più tempo libero e scrivere altri nuovi articoli.

Tags: , ,

Un Commento

  1. YouON ha detto:

    è buono per cominciare a muovere i primi passi e comprendere il funzionamento di jQuery, buon tutorial!

Trackbacks

Lascia un Commento

^ Torna su